Emergenza abitativa: per il PD le priorità sono altre

Inaudito quando raccontato da TV Prato sul servizio della famiglia di 4 persone che vivono da 3 anni in emergenza alloggiativa in una camera di 16 mq.

Comune, Prato, 2018, emergenza, abitativa, alloggiativa, case, sfratto, m5s, pd,

Inaudito oltre che per le condizioni in cui si trovano a vivere per ben altri motivi. Innanzitutto, smettiamola di chiamarla emergenza abitativa: se una famiglia da 3 anni vi permane, non è più definibile un'emergenza, che, come il nome appunto suggerisce, si tratta di uno strumento che dovrebbe aiutare chi temporaneamente si trova in difficoltà.

Questo rappresenta il chiaro fallimento delle politiche del lavoro del PD e della gestione dei centri per l'impiego. Inaudito che in una città che conta circa 9.000 abitazioni vuote si debba ricorrere a delle convenzioni con affittacamere, che hanno un costo enorme. Una camera costa al Comune circa 60 euro al giorno, al mese dunque circa 1.800 euro. Con 1.800 euro al mese si potrebbero pagare due appartamenti così da soddisfare molte più richieste e permettere un risparmio alle casse dell'ente. Noi l'avevamo già proposto 3 anni fa tramite una mozione, bocciata in consiglio dal PD.

Non solo: abbiamo chiesto al PD di modificare la legge regionale che non permette all'EPP di acquistare case sfitte, ma solo di poterne costruire di nuove, ma anche su questo in 4 anni non è cambiato niente. Risorse per nuovi alloggi popolari non ce ne sono perché la priorità per il PD sono sempre e solo le grandi opere e le banche, per i quali i soldi si trovano sempre. Ricordiamo inoltre che la nostra proposta di delibera di introdurre il reddito di cittadinanza locale, reperito dal taglio agli sprechi, è stata sempre bocciata dal PD.

Ci auguriamo che alle prossime elezioni possa finalmente esserci un governo 5 stelle in modo da istituire il reddito di cittadinanza, una forma di sussidio non assistenzialista che dia risposte concrete a chi vive estrema difficoltà come la famiglia a cui diamo il nostro massimo sostegno.

I cittadini portavoce Gabriele Capasso, Silvia La Vita e Mariangela Verdolini del gruppo consiliare Movimento 5 Stelle Prato.

Seguici sui canali ufficiali del Movimento 5 Stelle:
Blog di lista - Facebook - Twitter - Google+ - Youtube - M5S Prato

 

Questo sito utilizza cookies, continuando a navigare al suo interno acconsenti il loro impiego. Cookie Policy